Malattie allergiche degli occhi – Allergy UK, trattamento di allergia occhio.

Malattie allergiche degli occhi - Allergy UK, trattamento di allergia occhio.

Molte persone soffrono i sintomi di congiuntivite allergica. o stagionalmente (congiuntivite allergica stagionale) o per tutto l’anno (perenne congiuntivite allergica). I principali sintomi sono prurito, bruciore, lacrimazione e arrossamento degli occhi, e gonfiori delle palpebre.

Per la maggior parte delle persone colpite stagionalmente, questi sintomi sono parte della loro febbre da fieno. e la causa è la stessa. pollini di erbe (o altri pollini di alberi, erbacce o arbusti) a cui il malato è diventato allergico, la terra sulla superficie oculare e innescare il rilascio di sostanze come l’istamina, che causano i sintomi. La parte dell’occhio che si vede quando si guarda qualcuno non è la zona principalmente colpita. La cornea (la finestra trasparente dell’occhio) non è influenzato affatto, e intorno ‘bianco dell’occhio’ è influenzata solo leggermente. La parte è visto che non, un’area relativamente ampia che si trova sotto le palpebre è dove la reazione avviene principalmente.

Ciò che si vede sotto la palpebra superiore in congiuntivite allergica è leggero rossore, leggero gonfiore (edema) dei tessuti, e forse un po sobbalzi (iperplasia papillare). Questo relativa mancanza di segni, insieme con la storia tipica di stagione e sintomi, è ciò che aiuta a distinguere congiuntivite allergica dalle altre forme di infiammazione, compresa l’infezione.

Le prove allergiche normalmente utilizzati per identificare il grilletto di una reazione allergica (prick test cutanei e gli esami del sangue) sono a volte inutili nel trovare i trigger per la congiuntivite allergica. La correlazione tra i livelli di anticorpi allergico (IgE) nelle lacrime e quelle del sangue o pelle è limitato perché l’IgE trovato in lacrime non proviene direttamente dal sangue, ma dalla lacrimale (strappo) della ghiandola. L’equivalente, nell’occhio, del test prick è il test di provocazione congiuntivale, in cui vengono introdotti nel film lacrimale estremamente piccole quantità di allergene, e gli effetti osservato. Questo non avviene spesso, ma può essere utile in alcuni casi di malattie allergiche dell’occhio.

Oltre a congiuntivite allergica stagionale e perenne, altre malattie dell’occhio allergica molto più rari, ma più gravi sono riconosciuti. Questi sono cheratocongiuntivite primaverile (VKC), che si verifica in alcuni bambini gravemente allergici, e l’equivalente adulti, atopica cheratocongiuntivite (AKC). In entrambe queste condizioni, di solito c’è il coinvolgimento della cornea, che colpisce, e può anche minacciare, la vista dell’occhio, e solo l’oculista (oculista) è completamente attrezzata per la loro gestione. Alcuni portatori di lenti a contatto soffrono di una condizione (congiuntivite papillare gigante, GPC), che è simile a VKC e AKC, ma non coinvolge la cornea.

Gestione delle malattie allergiche degli occhi

Antistaminico colliri possono essere utili. Alcuni possono essere acquistati presso le farmacie, mentre altri hanno bisogno di una prescrizione medica. molti pazienti orale antistaminici tuta cui sintomi occhio concomitanza con altri sintomi del raffreddore da fieno. Anche in questo caso, alcuni di questi possono essere acquistati over-the-counter, mentre altri richiedono una prescrizione medica.

stabilizzatori mastociti sono stati utilizzati in forma di collirio per molti anni. La prima di queste fu cromoglicate di sodio 2%, l’efficacia e l’indice di sicurezza eccellente di cui hanno guadagnato ‘gold standard’ status nella gestione delle malattie allergiche dell’occhio. Un certo numero di produttori di produrre le proprie versioni di questa preparazione, alcuni dei quali possono essere acquistati in farmacia senza prescrizione medica. Altri stabilizzatori dei mastociti, e composti che hanno sia la stabilizzazione dei mastociti e le proprietà antistaminica (ad esempio olopatadina 0,2%), necessitano di prescrizioni.

farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) sono disponibili in forma di collirio, ma il loro posto nella gestione della malattia allergica occhio non è ancora pienamente determinato.

Agenti immunosoppressivi non sono necessari in semplice malattie allergiche dell’occhio, ma possono essere utilizzate nella gestione di VKC e AKC sotto la guida di un oftalmologo.

Oltre a tutti questi trattamenti attivi, misure di supporto può essere molto utile nel controllo dei sintomi della malattia allergica oculare. Questi includono impacchi freddi e l’uso di preparati di lacrime artificiali, alcuni dei quali sono disponibili in farmacia senza ricetta.

La gestione delle lenti legati malattia contatto GPC è una zona specializzata, che è meglio lasciare agli optometristi e oculisti.

Una nota sull’uso del collirio: Collirio sono meglio instillato con la testa ben indietro, o quando si sta sdraiati. L’indice di una mano è usata per tirare delicatezza sulla palpebra inferiore, creando un piccolo incavo in cui una goccia può essere fatto cadere dalla bottiglia tenuto in mano. (L’oculista può talvolta raccomandare l’instillare delle gocce sotto la palpebra superiore.)

Sebbene le istruzioni fornite con le gocce possono indicare che una o due gocce dovrebbero essere usati, solo uno è necessario. Infatti l’uso di più di una goccia può essere controproducente. È importante che la parte superiore della bottiglia (o contagocce) non deve toccare l’occhio, o ciglia, coperchi, viso o dita. Le mani devono essere lavati prima e dopo l’uso del collirio. Una volta aperto, le gocce devono essere conservati in un luogo fresco (come la porta del frigorifero) e gettate via quando scadono (di solito un mese dopo). Non è sicuro da usare colliri che sono stati aperti più a lungo rispetto all’intervallo consigliato. Collirio non devono mai essere condivisi con un’altra persona.

Ultimo aggiornamento: Giugno 2015 prossima revisione Data: giugno 2018
versione 3

Related posts

  • Reazione allergica a sintomi Hair Dye, trattamento, ipoallergenico, Testing, come trattare per capelli

    Che cosa è e quali sono i sintomi di reazione allergica alla tintura dei capelli? Come trattare i capelli allergie colorante o cosa fare per fare queste reazioni allergiche? Ottenere informazioni sulle reazioni allergiche alle tinture per capelli …

  • Congiuntivite allergica – cause, sintomi, Immagini, trattamento immagini, congiuntivite.

    Congiuntivite allergica congiuntivite o occhi rosa in comune termine, è di conseguenza classificate in termini di fattore causale. In particolare, queste classificazioni sono (a) microbica …

  • malattia del sangue, il trattamento di anemia normocromica normocitica.

    Alcune caratteristiche del esame fisico sono particolarmente importanti nella diagnosi della malattia del sangue. Questi includono rilevando la presenza o l’assenza di pallore o, al contrario, un eccesso di …

  • Reazione allergica trattamento rash cutaneo

    Casa gt; Skin Care Center gt; Irritazioni della pelle di reazioni allergiche Il medico lo chiama “dermatite da contatto.” E ‘un rosso, a volte vesciche, screpolature o eruzioni squamose, con un prurito rovente …

  • La bradicardia Disease Guida di riferimento, il trattamento bradicardia.

    Definizione La bradicardia è una più lenta del ritmo cardiaco normale. Il cuore solito batte tra 60 e 100 volte al minuto in un adulto a riposo. Se si dispone di bradicardia (brad-e-KAHR-dee-uh), il vostro …

  • Reazione allergica cause, sintomi, trattamento – sono lì Home rimedi per le reazioni allergiche,

    Sono Ci Home rimedi per le reazioni allergiche? Commenti paziente Condividi la tua storia Evitare scatenanti di reazioni allergiche. Se le persone sanno di avere una reazione allergica alle arachidi, per esempio, …

Related posts