Avastin può aiutarli a migliorare la sopravvivenza Con aggressivo cancro cervicale studio, il cancro cervicale aggressivo.

Avastin può aiutarli a migliorare la sopravvivenza Con aggressivo cancro cervicale studio, il cancro cervicale aggressivo.

VENERDI, Feb. 8 (notizie di HealthDay) – il farmaco antitumorale Avastin può prolungare la vita dei pazienti con cancro cervicale aggressivo. un nuovo studio trova.

Lo studio ha incluso 452 donne con ricorrenti, avanzato o cancro cervicale persistente che non era curabile con la chemioterapia standard. I pazienti che hanno ricevuto bevacizumab con la loro chemioterapia hanno vissuto una media di 17 mesi, a fronte di poco più di 13 mesi per quelli trattati con la sola chemioterapia, i ricercatori hanno trovato.

I pazienti che hanno ricevuto bevacizumab ha avuto più effetti collaterali rispetto a quelli che non hanno assunto il farmaco, i ricercatori hanno notato, e gli effetti collaterali sono stati coerenti con quelli noti per essere associati con Avastin – eventi come sanguinamento, coagulazione e problemi gastrointestinali.

Avastin è disponibile anche con un prezzo pesante, circa $ 5.000 al mese.

Ancora, l’aumento della sopravvivenza visto con Avastin "è una buona notizia come il progresso è stato molto difficile contro questo tipo di tumore," Dr. Jeff Abrams, direttore della clinica della Divisione di NSC di trattamento del cancro e di diagnosi, ha detto nel comunicato stampa.

Un altro esperto non collegato allo studio concordato.

Dr. Elizabeth Poynor, un oncologo e chirurgo pelvico ginecologico al Lenox Hill Hospital di New York City, ha osservato che le donne con tumori cervicali avanzati che dimostrano resistenti ai trattamenti standard "sono stati tradizionalmente un gruppo molto difficile da trattare in modo efficace con i regimi disponibili." Ha detto che il nuovo studio "offre nuove opportunità per sviluppare e perfezionare i trattamenti per questo gruppo ulteriori."

I dati sono stati presentati per la presentazione nel mese di giugno in occasione della riunione annuale della American Society of Clinical Oncology. La ricerca che non ha subito peer review è in genere considerato preliminare fino a quando tale revisione è stata completata.

Related posts

Related posts